Visualizzazione di 11 risultati


Bastoni italiani: la tecnologia della costruzione e la certezza della qualità 

 

Cinque motivi per usare i bastoncini da trekking:

1 – migliorare l’equilibrio: quattro appoggi sono meglio di due. Soprattutto in discesa, sui terreni sconnessi ed in passaggi difficili aiutano ad evitare storte o sbilanciamenti;

2- caricare parte del peso sulle braccia fa diminuire il carico sulle gambe e sulla spina dorsale, riducendo la fatica. Diventa possibile fare percorsi più lunghi con lo stesso dispendio di energie oppure andare più veloci;

3- migliorano ossigenazione del sangue: il movimento della braccia, coinvolte nella camminata con i bastoncini, “apre” la cassa toracica, migliorando la respirazione;

4- sviluppo più armonico della muscolatura: i bastoncini fanno lavorare anche la muscolatura della parte superiore del corpo, busto e braccia che diversamente rimangono poco coinvolti nell’attività escursionistica;

5 – situazioni di emergenza:  un bastoncino può diventare una stecca per un arto fratturato, rendersi utile per rimpiazzare o rinforzare i pali danneggiati di una tenda oppure per farsi largo fra la vegetazione che intralcia il percorso. 

 Il Nordic Walking

Nasce in Finlandia come preparazione estiva degli sciatori di fondo.E' uno sport completo e alla portata di tutti, fa bene al cuore e alla circolazione del sangue, rafforza braccia e spalle, migliora la postura della schiena e tonifica glutei e addominali.

Il segreto di questa attività è nell'uso del bastoncino per spingere e non come appoggio coinvolgendo così il maggior numero possibile di muscoli possibile.

CHI PUÒ PRATICARLO: è un’attività fisica adatta a tutti e a tutte le età. Prima di cominciare a praticarlo è utile consultare un medico naturalmente ma, in assenza di gravi o specifiche patologie, non presenta alcuna controindicazione.

 

DOVE PRATICARLO: può essere praticato su qualsiasi tipo di terreno, tanto in città che sui sentieri di campagna, nei parchi, in spiaggia e persino in acqua. E' importante che il terreno non sia troppo ripido; l'ideale sarebbe una pendenza massima tra il 4 e l'8%. In queste condizioni abbiamo la resa massima di tutti i muscoli coinvolti.

LA TECNICA: Camminare in modo naturale utilizzando in modo funzionale i bastoncini. I movimenti-base sono il passo spinta e il passo alternato. Si procede spingendo sui bastoncini e facendo “rollare” la pianta del piede con l'obbiettivo di coinvolgere il maggior numero di muscoli.

I BENEFICI. La tecnica corretta prevede il coinvolgimento di circa l’80 per cento della muscolatura; questo porta ad un' importante attività cardiocircolatoria e ad un consumo energetico superiore del 20-30 % rispetto alla camminata senza bastoncino a pari velocità e distanza. L'utilizzo frequente dei bastoncini migliora la postura e favorisce la motilità della colonna vertebrale, alleggerisce il carico sulle ginocchia e soprattutto l’apparato motorio. Il Nordic walking è un ottimo anti-stress perché libera endorfine e serotonine che contrastano l’ansia e la depressione.